Regolamento

Il Grappling-Italia Grand Prix utilizzerà il cosiddetto regolamento EBI (Eddie Bravo Invitational).

-Tutte le sottomissioni sono consentite (anche Heel Hooks, Kneebar e Americana al piede), non ci sono punti e l’unico modo per vincere il match nel tempo regolamentare (10 minuti) è via finalizzazione dell’avversario.
-Sono vietati gli Slam e i Piledriver (proiezioni sul collo).

-Se al termine dei 10 minuti di tempo regolamentare non c’è stata alcuna finalizzazione, si passa all’Overtime (tempo supplementare). Ogni Overtime ha durata di 5 minuti e si svolge nel seguente modo:

1. L’arbitro lancia una monetina per decidere chi sarà il primo atleta in posizione di attacco.
2. Il vincitore del sorteggio sceglie di partire prendendo la schiena OPPURE dalla spiderweb position (armbar). Il suo obbiettivo è finalizzare l’avversario nel più breve tempo possibile, mentre chi sta subendo deve uscire dalla posizione di partenza nel più breve tempo possibile.
3. Si invertono i ruoli.
4. Se un atleta ha finalizzato l’avversario ma non viceversa, colui che ha finalizzato vince il match.
Se entrambi gli atleti hanno finalizzato, vince colui che ha finalizzato più velocemente.
Se nessuno riesce a finalizzare, si ripete il processo (al massimo per 3 volte).

Se dopo 3 round di Overtime non c’è stata alcuna finalizzazione, vince l’atleta con il minor tempo di Escape (uscita dalla posizione di partenza) combinato.

Per qualsiasi chiarimento riguardante il regolamento EBI vi invitiamo a contattarci via mail.